• Newsletter:
    Leave this field empty

Come giocare

Il pool americano (biliardo con buche)

Il pool americano si gioca su un tavolo con 6 buche, utilizzando delle stecche per colpire le biglie e 15 biglie numerate più una biglia bianca in funzione di pallino.

Le biglie numerate sono a tinta unita dalla no. 2 alla no.8 e sono dette "piene" o "basse", e mentre hanno una banda trasversale dalla no. 9 alla no. 15, e sono dette "rigate" o "alte".

In Italia il gioco del pool si pratica su tavoli in cui le dimensioni originarie delle buche (circa 12 centimetri di diametro) sono ridotte a circa 8 centimetri, cosa che rende più difficile mandare la biglia in buca.

Attualmente le specialità più praticate sono Palla-8 e Palla- 9, più affini alla mentalità del giocatore moderno, in quanto caratterizzate da un ritmo veloce e incalzante.

Al contrario, giochi una volta molto popolari come One Pocket e 14-1 Continuo (quest'ultimo detto anche da alcuni Americana) sono ormai relegati in una nicchia di pochi appassionati. Si tratta infatti di specialità più lente e che, oltre a una maggiore pazienza, richiedono capacità di pensiero strategico e abilità esecutiva. Per questo motivo si prestano meno al consumo veloce dei locali pubblici.

I regolamenti attuali della disciplina del Pool sono il risultato di una evoluzione di quelli originali delle varie specialità nate nella prima metà del secolo scorso nel continente Nord Americano.

Le specialità del Palla-8 e del Palla- 9 hanno subito modifiche più approfondite, dettate, nel corso del tempo, da una sopravvenuta esigenza di rendere sempre più agili e spettacolari queste due più moderne specialità. Le regole del14-1 Continuo sono invece quelle rimaste più fedeli ai regolamenti originali.

Scarica il regolamento generale del pool (.pdf)

8-15 buche strette

E’ l’equivalente del pool americano che si gioca in Italia su biliardi con buche di diametro ridotto (cm. 8 circa) rispetto a quello dei tavoli americani che hanno buche di diametro maggiore (cm. 12).

I giocatori utilizzano 15 biglie numerate, dalla 1 alla 15, più una biglia bianca in funzione di pallino.

Un giocatore dovrà imbucare la serie delle biglie piene (dalla no. 2 alla no.8), mentre l’altro la serie delle biglie rigate (dalla no. 9 alla no. 15). La caratteristica principale di questa specialità è che la biglia no. 8 e la biglia no. 15 possono essere imbucate solo nelle buche centrali.

Il regolamento è lo stesso del gioco praticato sui tavoli con buche dello standard americano ma le ridotte dimensioni delle buche ne rendono la pratica più difficile.

Scarica il regolamento 8-15 buche strette (.pdf)

Palla 8

La più popolare specialità del pool negli Stati Uniti (dopo nasce poco dopo il 1900) è conosciuta anche con i nomi di Stars and Stripes o Solids and Stripes, ed è tra le varianti del biliardo con buche più praticate a livello mondiale.

I giocatori devono mettere in buca una serie di biglie, piene o rigate, prima di poter imbucare la numero 8 e vincere.

Si gioca su un biliardo a 6 buche (di solito di dimensioni 7 piedi), utilizzando 15 biglie numerate: sette biglie piene numerate dalla 1 alla 7, sette biglie rigate numerate dalla 9 alla 15 e la biglia nera numero 8, oltre al pallino bianco.

Un giocatore gioca con le biglie piene, l’altro con le biglie rigate. Chi effettua il tiro deve spingere il pallino a colpire una delle proprie biglie per mandarla in buca. Se riesce, effettua un altro tiro.

Come si intuisce dal nome, la biglia nera numero 8 è centrale al gioco: se un giocatore ha messo in buca tutte le proprie biglie deve ancora imbucare la 8 per poter vincere. Se invece mette in buca la 8 quando ha ancora delle biglie sul tavolo, perde la partita.

Scarica il regolamento del Palla 8(.pdf)

Palla 9

Altra specialità molto popolare insieme alla Palla 8, Palla 9 si è sviluppata negli Stati Uniti intorno al 1920.

Si gioca su un biliardo a 6 buche (di solito di dimensioni 9 piedi), utilizzando un pallino bianco e 9 biglie piene, numerate dalla 1 alla 9.

Lo scopo del gioco è mandare in buca le 9 bilie seguendo rigorosamente l’ordine dalla 1 alla 9 con tiri regolamentari.

Negli Stati Uniti è oggi la specialità di elezione per determinare il campione di pool in quanto considerata più complessa, difficile e richiedente una maggiore bravura della Palla 8.

Scarica il regolamento Palla 9 (.pdf)

14-1 continuo

Chiamato anche Straight Pool, 14-1 Continuo era molto popolare negli Stati Uniti finché non è stata superato da giochi più veloci come Palla 8 e Palla 9.

Il suo nome deriva dal fatto che quando è rimasta solo una biglia numerata sul tavolo, le altre 14 devono essere riposizionate con il triangolo. A questo punto il giocatore dovrà cercare di imbucare l'ultima bilia numerata effettuando un tiro di spaccata.

Scopo del gioco è di mettere in buca un certo numero di biglie concordato prima dell’inizio della partita che, non di rado, possono diventare anche 100.

Diversamente da Palla 8 o Palla 9, chi effettua il tiro può provare a metter in buca qualunque biglia sul tavolo.

Più lento, più complesso dal punto di vista delle regole, con maggiori possibilità di commettere fallo, questo gioco, che richiede la conoscenza di molte situazioni che si possono presentare, si configura ormai come una specialità per pochi appassionati.

Scarica il regolamento 14-1 continuo (.pdf)

La carambola (biliardo senza buche)

  • Le specialità: Carambola libera
  • Carambola una sponda
  • Carambola tre sponde
  • Quadro
  • Carambola artistica

La specialità più antica del biliardo si gioca su un tavolo senza buche con due biglie bianche (o una bianca e una gialla) e una rossa, in funzione di pallino.

Scopo del gioco è fare una carambola, cioè colpire con la propria biglia bianca la biglia rossa mandandola a sua volta a colpire la biglia bianca dell’avversario, con modalità diverse a seconda della specialità.

Il gioco della carambola ha origine in Francia tra il XVIII e il XIX secolo.

Fino a quell’epoca si giocava su biliardi con buche. Queste erano però meramente degli ostacoli da evitare.

Scopo del gioco era colpire sia la biglia bianca dell’avversario sia la biglia rossa con il proprio pallino in un colpo solo.

Nel 1810 i francesi cominciarono a costruire tavoli senza le buche. La tendenza si diffuse velocemente attraverso l’Europa con l’eccezione della Spagna, dove i biliardi continuavano ad avere quattro buche, e dell’Inghilterra dove ne avevano sei.

Ancora oggi in questi paesi il gioco della carambola resta poco diffuso.

Verso il 1850 si fissano nuove regole, che privilegiano gli effetti e la direzione della biglia e si sopprimono del tutto le buche.

La carambola oggi è giocata in numerose specialità, di cui la più popolare sia in USA che nell’Europa occidentale è la carambola 3 sponde. Questa resta ancora essenzialmente lo stesso gioco delle origini, seppur con la differenza cruciale che il pallino bianco deve colpire almeno tre sponde prima di colpire la seconda biglia.

Le specialità

Il gioco della carambola prevede infatti alcune varianti, che richiedono diversi gradi di abilità:

  • Carambola libera
  • Carambola una sponda
  • Carambola 3 sponde
  • Quadro
  • Carambola artistica
  • Le specialità all’italiana:
  • la Goriziana (9 birilli)
  • L’Italiana 5 birilli
  • Le boccette

Carambola libera

Nella carambola libera ogni giocatore deve fare un certo numero di punti corrispondente al suo handicap. A questa specialità è dedicato specificamente l’art. 11 del regolamento generale.

Carambola una sponda

Variante che complica le regole della specialità libera creando maggiori difficoltà, per rendere più interessanti le partite che la bravura e la precisione dei giocatori nei tiri rendevano altrimenti noiose.

Nella carambola a una sponda, la biglia battente deve colpire prima una biglia, poi almeno una sponda e infine l'altra biglia.

A questa specialità è dedicato specificamente l’art. 15 del regolamento generale.

Carambola 3 sponde

E’ la specialità più appassionate, raffinata e difficile del biliardo senza buche, quella che i veri campioni devono assolutamente sapere giocare.

Per fare punto la biglia del giocatore che effettua il tiro deve colpire la biglia dell’avversario e poi almeno 3 volte una sponda oppure almeno 3 sponde prima di colpire la terza biglia.

La carambola 3 sponde richiede, per essere praticata a un certo livello, che il giocatore abbia l’esperienza che solo una lunga pratica della carambola libera e della quadro (47/1 – 47/2) può dare.

Queste specialità insegnano a controllare forza, movimento e precisione di traiettoria di tutte e tre le bilie, capacità che nella 3 sponde vengono esercitate al massimo grado. I più grandi campioni di carambola 3 sponde hanno infatti tutti una precedente esperienza di libera e quadro.

A questa specialità è dedicato specificamente l’art. 16 del regolamento generale.

Quadro

Ne esistono tre varianti: quadro 47/1, quadro 47/2 e quadro 71/2. Il principio è che si traccia una linea a 47 centimetri (oppure a 71) da ciascuna sponda, suddividendo il campo in nove zone (oppure 6). Il giocatore può fare al massimo due punti (47/2 e 71/2) oppure un punto (47/1) restando nella stessa zona.

Quadro 47/2

A questa specialità è dedicato specificamente l’art. 12 del regolamento generale

Quadro 47/1

A questa specialità è dedicato specificamente l’art. 13 del regolamento generale

Quadro 71/2

A questa specialità è dedicato specificamente l’art. 14 del regolamento generale

Carambola artistica

A questa specialità è dedicato specificamente l’art. 17 del regolamento generale.

Scarica il regolamento generale della carambola (.pdf)

Le varianti del gioco all'italiana:

la Goriziana (9 birilli)

Scarica il regolamento della Goriziana (.pdf)

L’Italiana 5 birilli

Scarica il regolamento dell'Italiana 5 birilli (.pdf)

Le Boccette

Scarica il regolamento delle Boccette (.pdf)

More Info

    • Punti Vendita
    • Inserisci i parametri richiesti ed il sistema ti restituirà i negozi più vicini all’indirizzo inserito!

      Leave this field empty
    • Webstores
      • Nencini Sport
      • Wellstore
      • BernasconiSport
      • ZefiroSport
      • Gervasi Sport
      • One Shop
      • Oltreilbiliardo
      • Oliviero
      • TimeSport24
      • Paniate
      • Fitness di Bosi
      • Faress
      • Allsport Roma
      • Gana Sport
      • Tapisroulantstore
      • Fitmax
    • Tweets

marchi

    • TOORX è il brand di punta per il mercato dell'home fitness e della boxe: propone tapis roulant, biciclette da camera, ellittiche, ste

    • Il fitness di qualità alla portata di tutti. Potrebbe essere lo slogan del brand Everfit, che propone una nutrita linea di bicic

    • All’avanguardia sul mercato USA, il marchio Spirit Fitness vanta una tecnologia testata da 30 anni di esperienza, un design profession

    • Nuovo illustre brand nel portfolio Garlando, Nautilus dal 1970 porta avanti a livello internazionale la sua tradizione di eccellenza nella p

    • Nel 2015 è iniziata la distribuzione di Bowflex Max Trainer, un prodotto innovativo nel mondo del fitness, che massimizza gli al

    • Da più di 50 anni il marchio Schwinn fitness è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per aver applicato la leggendaria tec

    • Il marchio KETTLER è riconosciuto in tutto il mondo come leader nei settori home fitness, attrezzature sportive, tavoli da ping pong,

    • Da oltre 40 anni il marchio SPHINX U.S.A. è riconosciuto a livello mondiale come Leader nelle protezioni per Sport da Combattimento e

    • Da oltre 60 anni STIGA è leader mondiale nella produzione di accessori e tavoli da ping pong. Garlando - dal 2008 Rivenditore Esclusi

    • Nasce alla fine del 2015 e comprende giochi su ruote per bambini, ragazzi e adulti. Skateboard, waveboard, monopattini, pattini in linea (ol

    • National Geographic è conosciuta internazionalmente per la sorprendente bellezza delle sue immagini, raffiguranti la natura in ogni a

    • Da più di vent'anni Hapro è leader mondiale nella produzione di solarium che combinano design e tecnologia dagli standard alti

    • Nel 2010 Garlando crea il brand Equinox con cui distribuisce bersagli per il gioco delle freccette, sia tradizionali sia elettronici, con i

    • Garlando distribuisce in esclusiva per il mercato italiano una selezione di prodotti della storica azienda inglese, fondata oltre 70 anni fa